Melograno

Non ho più incertezze. La vita di ognuno è fatta in modo da contenere qualcosa di ordinario, ripetizione di gesti, consuetudini, regolarità. Ciò che è ordinario serve, almeno per capire che cosa è invece straordinario. Ma se prendo un melograno, lo faccio scoppiare, e pianto con un chiodo i resti dell’esplosione su un tavolo, allora prendo un frutto ordinario, gli faccio fare una cosa straordinaria e poi lo inchiodo a una nuova realtà. Questa era un’installazione che ho visto in un laboratorio d’arte. Mi ha cambiato la giornata ovviamente.

melog

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...